Blog

Perché andare dallo psicologo?

La psicologia che cosa vi dice come parola? Spesso andare dallo psicologo può essere molto confrontante e spesso volentieri viene interpretato come “pesante” perché si viene costretto a parlare di sé. Il malessere però può prendere il sopravvento e diventare così forte che non si vede più una via d’uscita tranne andare da un professionista e di chiedere aiuto. Ora, la prevenzione a mio avviso è fondamentale per far sì che situazioni di disagio non deteriorano. Il prendersi cura di sé è molto importante sia a livello fisico ma soprattutto quindi a livello psicologico. Oggi ci sono tantissimi rami della psicologia e per fortuna ognuno può essere indirizzato attraverso un percorso tagliato su misura sulla strada dello stare meglio. Dove ovviamente ci sono disturbi e disagi patologici lo psicologo lavora con team di specialisti e i pazienti seguono il loro percorso dedicato.

Andare dallo psicologo non è più e non deve essere più considerato come “stare sul lettino a farsi strizzare il cervello”. Deve essere un tempo e modo da dedicare a se stessi per imparare a massimizzare il proprio benessere con i mezzi e metodi a disposizione, a trovare strategie diverse e metodi nuovi per affrontare le grande sfide che spesso la vita ci pone.  In un contesto sereno, calmo, gentile, aperto, senza pregiudizio in pieno ascolto posso esservi utile.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Tags

Liesbeth Elsink

Liesbeth Elsink

Psicologa laureata in Psicologia Clinica. Condivido su questo sito opinioni, suggerimenti, consigli, idee e motivazioni collegando il campo della psicologia con le persone.
Iscriviti alla mia newsletter